crimine esercito Ucraina orientale porno farm pussy

dei criminali pensano che sia più conveniete ed ordinata produttiva, felice e tecnologica l'era di satana! [ Astronauta scatta foto a un UFO e la posta su Twitter, Pubblicato 20 novembre 2015 - 21.17 - Da Claudio Messora ] MA IO VI GARANTISCO, CHE QUESTA VALUTAZIONE è IL PIù GRANDE ERRORE DELLA VOSTRA VITA, E io vi garantisco, CHE SATANA PUò ESSERE RESPINTO ALL'INFERNO! Quello che avete sempre vissuto dal 1200 d.C. come ha detto Dante Alighieri, è soltanto l'incubo dei Rothschild, infatti voi non conoscete la realtà! Dante Alighieri ha detto: "uomini siate e non pecore che matte che tra di voi: il giudeo usuraio non rida!"
=======
king SALMAN Saudi ARABIA ] la amicizia non è un amore meno grande e meno nobile che l'amore fedele sacramentale matrimoniale con donna! Quindi anche la amicizia è un sacrameto, ed a noi che siamo servi di Dio Onnipotente? il divorzio ci è stato proibito! QUINDI LA NOSTRA ALLEANZA E AMICIZIA NON POTRà MAI DIVORZIARE, PERCHé I NOSTRI PIEDI SONO FONDATI SULLA VERITà
========
king SALMAN Saudi ARABIA ] QUANDO io scrivo qualcosa, che piace molto al Regno di Dio, loro esultano con tale impeto e forza, nel lobo destro del mio cervello, che mi è quasi impossile di ricordare quello che avevo ancora da dire! ah, ecco: CERTO, FAREBBE PIACERE A TUTTI, AVERE UN GIUDICE UNIUS REI, UNIVERSALMENTE RICONOSCIUTO, CHE RISOLVE OGNI PROBLEMA, DI QUESTO PIANETA, IN TEMPO REALE.. noi abbiamo pensato!
========
Lega Nord Padania #SALVINI: L'ISLAM E' UN PROBLEMA FINCHE' NON MATURA I DIRITTI UMANI, IO NON HO PAURA, SONO PREOCCUPATO PER I MIEI FIGLI! E' una VERGOGNA che con migliaia di italiani che dormono in macchina ci siano albergatori che guadagnano MILIONI di Euro grazie ai FINTI profughi. E' indegno! Secondo il sondaggio ripreso da tutti i quotidiani questa mattina, il 20% degli islamici regolari residenti in Italia NON CONDANNA la strage di Parigi. Se fosse vero la metà del sondaggio vorrebbe dire che ci sono 100mila persone che GIUSTIFICANO il massacro! L'Islam è un PROBLEMA finché non matura, io non ho PAURA ma sono preoccupato per i miei figli! #dallavostraparte
===========
quindi il meccanismo finanziario che regge il mondo, e le relazioni tra gli uomini nel sistema massonico: è Satana stesso! Non restituire la sovranità monetaria ai popoli schiavi, renderà inevitabile la terza guerra mondiale! ] ecco perché è inevitabile che i poveri diventino sempre più poveri ed i ricchi diventino sempre più ricchi. [ Chi guadagna dagli attentati: le grandi multinanazionali della guerra volano in borsa. E la prima è Finmeccanica. TERRORISMO - CHI CI GUADAGNA L'escalation di guerra che scuote il mondo dopo gli attentati di Parigi promette grandi affari per i signori della guerra. I dieci più grandi produttori di armi a livello globale hanno guadagnato 12.925 milioni di euro sul mercato azionario, dopo i tragici eventi dello scorso venerdì
=====================
il cannibale sacerdote di satana della Cia: DATAGATE, ha detto: "tutta colpa di Snowden: ha la mani sporche di sangue". Pubblicato 19 novembre 2015 - 11.29 - Da Claudio Messora
====================
QUESTA è UNA DISSIMULAZIONE ASSOLUTA, HOLLYWOOD SPA NWO FMI BANCHE CENTRALI ROTHSCHILD CORPORATIONS, HALLOWEEN E SISTEMA MASSONICO GUIDANO LA REGIA DELLA LEGA ARABA, FINO ALLA SPARTIZIONE DEL MONDO TRA FARISEI E SALAFITI: POI, PER ORA, IL LORO MEZZOGIORNO DI FUOCO: è ANCORA LONTANO! PER ORA C'è DA DEPREDARE IL MONDO: EUROPA E ISRAELE, RUSSIA E CINA: SONO SENZA SPERANZA! ] [ L'elezione per la prima volta di una donna,Amal Al Qubaisi, alla carica di presidente del parlamento degli Emirati Arabi Uniti costituisce "una svolta non solo per lo Stato del Golfo, ma anche per il mondo arabo in generale", ha detto oggi a Ginevra l'Unione interparlamentare (Uip). Al Qubaisi è la prima donna presidente di un parlamento nazionale in un Paese arabo. Con la sua elezione il numero di donne presidenti di Parlamento nel mondo sale a 47,pari al 17,2% dei 273 presidenti nel mondo.
===================
NEW YORK, 20 NOV - Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, NON "condanna" LA SHARIA, MA, CONDANNA IL SUO attacco terroristico all'hotel Radisson di Bamako, in Mali, e sottolinea che la Missione delle Nazioni Unite Minusma sta assistendo le autorità del Paese nella gestione della crisi. 
===================
PERCHé VOI AVETE PERMESSO IL GOLPE DELLA CIA IN UCRAINA, CHE LA CIA E LA LEGA ARABA, AVESSERO POTUTO INVADERE LA SIRIA ATTRAVERSO L'USO DEL TERRORISMO JIHADISTA? COME RIUSCIRETE ADESSO A PORRE UN RIMEDIO A QUESTO GRANDE MALE CHE IL VOSTRO SISTEMA MASSONICO E BANCARIO HA PROVOCATO? ROMA, 21 NOV - Il Belgio ha innalzato al livello massimo l'allerta terrorismo a Bruxelles. Il Centro nazionale di crisi belga (Ocam) parla di "minaccia grave e imminente, cosa che richiede specifiche misure di sicurezza e raccomandazioni dettagliate alla popolazione". In seguito alle ultime valutazioni l'Ocam ha alzato l'allarme terrorismo a livello 4, spiegano dal Ministero degli Interni belga. Una settimana fa gli attacchi di Parigi.
==================
in windows10, non esiste la possibilità di poter disinstallare il suo spione di sistema: "chromium" ecco perché io per punire google, IO ho disinstallato anche chrome! infatti, in "pannello di controllo" , POI, in "programmi e funzionalità" non c'è la possibilità di disinstallare molto software: CHE PURE ESISTE NEL COMPUTER! QUESTA INIMICIZIA TRA GOOGLE E WINDOWS? è SOLO UNA FINZIONE, ENTRAMBI SI TROVANO SEMPRE COME CANNIBALI SULL'ALTARE DI SATANA! eppure io non ho segreti da nascondere, se le lucertole possono salire al Trono di Dio JHWH per poterle vedere!

GOOGLE 666 WINDOWS ] il vostro problema è soltanto quello che voi siete due corrotti! [ se esiste un unico: padrone e erogatore del denaro: il fariseo satanista Rothschild, poi, la democrazia può essere soltanto una finzione truffa!
e poiché, non esiste la sovranità monetaria nel 80% delle Nazioni del mondo, poi, i loro Governi sono un atto di: alto tradimento, e la loro legittimità è nulla: i loro politici sono attori! Quindi l'80% dei popoli del mondo hanno perso la loro Patria, perché, la loro patria è una finzione giuridica, loro sono schiavi soltanto, tutti proprietà del burattinaio Rothschild SpA
king SALMAN Saudi ARABIA ] soltanto io ho lo Spirito Santo? [ COME lo Spirito SANTO TI RIMPROVERA E TI DICE CHE SENZA DI ME, tu FINIRAI ALL'INFERNO! POI, CERTAMENTE, NON FARà MANCARE ANCHE A TE LE INTUIZIONI SU CIRCA COSA DEVI DIRE, E COSA DEVI FARE! [ perché, non realizzare il mio Regno è alto tradimento contro il Regno di Dio, ed è certezza di morire sotto una guerra mondiale nucleare, insiete a tutti gli altri.. e per quante armi tu potrai comprare? non avrai mai le persone adeguate per poterle usare tutte, dato che a te gli USA non ti hanno dato la intelligenza artificiale aliena per fare i robot!
king SALMAN Saudi ARABIA ] nessuna Nazione dovrebbe poter subire, ed accetterebbe mai di subire, tutto quello che ISRAELE subisce! questo tutti lo possono vedere, a voi, nel NWO, a voi come ad ISRAELE, quella troia, piace molto vedere il vostro popolo nella disperazione: per come satana è incarnato bene dentro di voi!
Saudi Arabia 666 Israele ] [ quando scenderete all'inferno, insieme, vi direte l'un l'altro: "UNIUS REI AVREBBE DOVUTO ESSERE IL NOSTRO RE E NON ROTHSCHILD!
king Saudi Arabia ] [ se Israele deportasse tutti i Palestinesi, certo sarebbe nel suo dovere, e nel suo diritto internazionale: di poterlo fare! Infatti la deportazione dei palestinesi è soltanto un atto di legittima difesa: PER LUI! Se Israele ama TUTTI I SUOI: 66 anni della sua storia, che sono stati tutti 666 anni di terrorismo ROTHSCHILD, poi, io NON CREDO CHE QUALCUNO POTREBBE, mai, ESSERE AMICO DI ISRAELE, DATO CHE ISRAELE è IL PIù FEROCE NEMICO DI SE STESSO!

king SALMAN SAUDI ARABIA ] mi piace troppo la tua LEGA ARABA, dove tutti i tuoi Governi sono tutti gli alleati dai farisei USA satanisti, e dove tutti i tuoi popoli sono gli alleati di satanisti ISIS sharia! IO NON HO MAI CONOSCIUTO NESSUNO ALL'INFERNO, QUANDO VI SONO PASSATO CON IL MIO AMICO RABBINO yitzhak kaduri, CHE SIA PIù SPREGEVOLE CRIMINALE DI TE!
KING SALMAN SAUDI ARABIA ] SE TU OGGI HAI FIDUCIA IN ME? IO NON TI DELUDERò! [ LA GUERRA MONDIALE A CUI TU STAI LAVORANDO, RIDURRà IL PLURALISMO NEL PIANETA, E QUESTO RENDERà INEVITABILE IL REGNO DI SATANA! E PER QUANTO TU PUOI ESSERE UN CRIMINALE? NON RIUSCIRAI MAI AD ESSERE LA MALVAGITà DI SATANA STESSO: PER POTER SOPRAVVIVERE IN QUALCHE MODO! MENTRE SE TU OGGI HAI FIDUCIA IN ME? IO NON TI DELUDERò!
king SALMAN Saudi ARABIA ] sembra come di stare allo stadio, anche le anime maledette all'inferno esprimono il loro disappunto, nel lobo del mio cervello sinistro! e che da quando io sono in youtube, tra i sacerdoti di satana, ogni partita è sempre persa per loro! lol. ma, mentre quel ruffiano di JHWH, rivela in anticipo quello che io devo ancora scrivere, e le anime sante incominciano ad esultare? poi, i demoni e i dannati non sanno cosa potrà succedere! EPPURE TUTTI LORO SANNO DI ESSERE IN UN VICOLO CIECO, E CHE MORIRANNO DISINTEGRATI TUTTI: NELLO STAGNO DI FUOCO oppure, SECONDA MORTE, EPPURE COMBATTONO CON ACCANIMENTO: ugualmente, PER ROVINARE INSIEME A LORO, QUANTI PIù UOMINI è POSSIBILE DI ROVINARE, e lo fanno COSì PER PURA MALVAGITà!

king SALMAN Saudi ARABIA ] finché, ci saranno sufficienti cristiani biblici fondamentalisti nel mondo? che loro sono la luce del mondo ed il sale della terra: poi, i loro angeli custodi impediranno ai demoni alieni Gmos Talmud agenda: biologia sintetica, di poter fare una invasione di questo pianeta, in modo apparente!
https://www.youtube.com/user/KingxKingdom/discussion
https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion
come sei anticristo sex girls vagina nun sexfarmer ANCHE TU, con il tuo Stato Bestia fariseo massone?
Proverbi 13,1 Il figlio saggio ama la disciplina,
lo spavaldo non ascolta il rimprovero.
2 Del frutto della sua bocca
l'uomo mangia ciò che è buono;
l'appetito dei perfidi si soddisfa con i soprusi.
3 Chi sorveglia la sua bocca conserva la vita,
chi apre troppo le labbra incontra la rovina.
4 Il pigro brama, ma non c'è nulla per il suo appetito;
l'appetito dei diligenti sarà soddisfatto.
5 Il giusto odia la parola falsa,
l'empio calunnia e disonora.
6 La giustizia custodisce chi ha una condotta integra,
il peccato manda in rovina l'empio.
7 C'è chi fa il ricco e non ha nulla;
c'è chi fa il povero e ha molti beni.
8 Riscatto della vita d'un uomo è la sua ricchezza,
ma il povero non si accorge della minaccia.
9 La luce dei giusti allieta,
la lucerna degli empi si spegne.
10 L'insolenza provoca soltanto contese,
la sapienza si trova presso coloro che prendono consiglio.
11 Le ricchezze accumulate in fretta diminuiscono,
chi le raduna a poco a poco le accresce.
12 Un'attesa troppo prolungata fa male al cuore,
un desiderio soddisfatto è albero di vita.
13 Chi disprezza la parola si rovinerà,
chi rispetta un comando ne avrà premio.
14 L'insegnamento del saggio è fonte di vita
per evitare i lacci della morte.
15 Un aspetto buono procura favore,
ma il contegno dei perfidi è rude.
16 L'accorto agisce sempre con riflessione,
lo stolto mette in mostra la stoltezza.
17 Un cattivo messaggero causa sciagure,
un inviato fedele apporta salute.
18 Povertà e ignominia a chi rifiuta l'istruzione,
chi tien conto del rimprovero sarà onorato.
19 Desiderio soddisfatto è una dolcezza al cuore,
ma è abominio per gli stolti staccarsi dal male.
20 Va' con i saggi e saggio diventerai,
chi pratica gli stolti ne subirà danno.
21 La sventura perseguita i peccatori,
il benessere ripagherà i giusti.
22 L'uomo dabbene lascia eredi i nipoti,
la proprietà del peccatore è riservata al giusto.
23 Il potente distrugge il podere dei poveri
e c'è chi è eliminato senza processo.
24 Chi risparmia il bastone odia suo figlio,
chi lo ama è pronto a correggerlo.
25 Il giusto mangia a sazietà,
ma il ventre degli empi soffre la fame.

drinkYpoisonJHWHwins
8 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

Putin: mai pianificata dalla Russia l'annessione della Crimea 12:51

La Russia ha biasimato il passaggio ai guerriglieri siriani dei missili statunitensi 12:47

Putin ritiene "un crimine" l'uso dell'esercito in Ucraina orientale 12:36

Siria, i guerriglieri hanno ricevuto i missili americani "TOW" 12:10

L'esercito ucraino ritira i blindati da Kramatorsk 11:29

La Turchia è interessata alla costruzione del "South Stream" 11:19

Siria, il 72% delle armi chimiche è stato distrutto o esportato 10:50

La Germania non toglierà i carri armati sovietici dal Memorial a Berlino 10:18

La Russia reindirizzerà una parte del contributo per la PACE in Crimea 9:53

A Mariupol l'esercito ucraino spara contro la milizia filorussa: vittime 9:49
♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!
drinkYpoisonJHWHwins
10 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

6 aprile 2014, Si può suonare un quartetto con Maidan? ] [ Il vertice di Ginevra di Russia, USA, Unione Europea e Ucraina resta all'ordine del giorno ed è ancora previsto per il 17 aprile. Lo ha dichiarato oggi in Vietnam il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov. La partecipazione ai colloqui di domani del "quartetto" per la risoluzione della crisi ucraina è già confermata dal Segretario di Stato americano John Kerry e dalla rappresentante per la politica estera dell'Unione Europea Catherine Ashton.
Kiev invia a Ginevra il facente funzione del ministro degli Esteri Andrey Deschitsa. Ad ascoltare le dichiarazioni dei partner della Russia nel "quartetto" previsto, essi preparano non la riunione a Ginevra, ma un esercizio di nuoto asincrono. Tutto è pronto per il vertice, compreso un ordine del giorno più o meno concordato. Ma quasi nessuno ha fiducia che l'incontro porterà un sollievo alla crisi interna e che aiuterà ad evitare la guerra civile in Ucraina. I nazionalisti di Kiev due giorni prima dei colloqui del quartetto praticamente hanno dichiarato guerra a tutto il sud-est dell'Ucraina. Il signor Turchynov ha ordinato di sopprimere "separatisti e terroristi" con l'aiuto dell'esercito e delle forze speciali. La Russia ha dichiarato in precedenza che sullo sfondo della repressione sanguinosa delle proteste civili "il quartetto" sembererà uno sbeffeggiamento. E in questo caso Mosca non vi prenderà parte: è sacrilego negoziare con un governo che sopprime il suo popolo. Il Presidente russo Vladimir Putin in relazione alle azioni delle autorità di Kiev la notte del 16 aprile, ha tenuto conversazioni telefoniche con il Presidente statunitense Barack Obama, la Cancelliera tedesca Angela Merkel e il Segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon. Putin ha chiesto ai partner di obbligare i loro patrocinati a Kiev di fermare la guerra contro il proprio popolo. Inoltre li ha esortati a non diffondere frottole ​​sul presunto coinvolgimento della Russia nella situazione nell'est e nel sud dell'Ucraina. Le conversazioni del Presidente russo con i suoi omologhi erano riservate, ma la posizione di Mosca, alla vigilia del vertice di Ginevra, è stata annunciata pubblicamente dal ministro degli Esteri Sergej Lavrov durante le sue visite in Cina e in Vietnam il 15-16 aprile: Non si può invitare con una mano al dialogo e con l'altra dare ordini criminali di usare l'esercito contro il proprio popolo, nel frattempo invitando le Nazioni Unite a partecipare a queste attività illegali. E' una cosa inammissibile! Si inventano frottole per giustificare i loro piani aggressivi, aggiungono tutti i peccati immaginabili e inimmaginabili della Federazione Russa, come organizzatrice e attuatore. Non ho mai sentito una più grande sciocchezza! Lo stesso consiglio dei ministri di Maidan a Kiev sta facendo di tutto per sabotare la riunione o farla fallire prima dell'inizio. Ad esempio, il rappresentante permanente dell'Ucraina presso le organizzazioni internazionali a Ginevra Yuri Klimenko ha dichiarato che la sera del 15 aprile Kiev non intende discutere al vertice "i problemi interni" o "la federalizzazione" del Paese. Ed è pronto solo per le discussioni sulla "de-escalation". Secondo il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, tutte le dichiarazioni di questo tipo di Kiev sono menzogne. Il capo della diplomazia russa, uno dei diplomatici più esperti discreti e ragionevoli del mondo, raramente adotta un vocabolario così espressivo. Ma questa volta, sembra ritenga necessario cambiare il suo stile e chiamare le cose col loro nome. Lavrov non si è trattenuto nelle sue argomentazioni sulle azioni di Kiev: Quando sentite da coloro che ora gestiscono il Ministero degli Esteri ucraino dichiarazioni secondo cui la Russia teme la riunione di Ginevra e vuole farla fallire, non credeteci. Non è vero. Non credete alle dichiarazioni del dicastero della politica estera ucraina che in questo incontro non sia previsto discutere la crisi interna e ucraina, ma la discussione si concentrerà su quali misure possono essere adottate dalla Federazione Russa. Questa è una pura bugia! Ci riuniamo proprio per questo per discutere la crisi interna ucraina. Noi abbiamo concordato "una bozza" dell'agenda, che comprende quello che ho già detto: de-escalation, disarmo dei gruppi militari armati, vera e propria riforma costituzionale, elezioni. Alla vigilia della riunione solo Mosca ha una guida chiara e pratica per risolvere la crisi: il disarmo dei gruppi armati illegali, la riforma costituzionale, il referendum sull'ordinamento statale, garantire i diritti linguistici della popolazione. Né gli USA, né l'Unione Europea né, soprattutto, Kiev hanno chiaro il programma oltre alle richieste di "resa" completa dell'Ucraina agli ultraradicali e neo-nazisti che hanno preso il potere dopo il colpo di stato. Mosca ancora spera di negoziare con l'UE e gli USA. Il quartetto a Ginevra dipenderà proprio da loro.: http://italian.ruvr.ru/2014_04_16/Si-puo-suonare-un-quartetto-con-Maidan-2368/♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!
drinkYpoisonJHWHwins
14 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

Proverbi 12,1 Chi ama la disciplina ama la scienza,
chi odia la correzione è stolto.
2 Il buono si attira il favore del Signore,
ma egli condanna l'intrigante.
3 Non resta saldo l'uomo con l'empietà,
ma la radice dei giusti non sarà smossa.
4 La donna perfetta è la corona del marito,
ma quella che lo disonora è come carie nelle sue ossa.
5 I pensieri dei giusti sono equità,
i propositi degli empi sono frode.
6 Le parole degli empi sono agguati sanguinari,
ma la bocca degli uomini retti vi si sottrarrà.
7 Gli empi, una volta abbattuti, più non sono,
ma la casa dei giusti sta salda.
8 Un uomo è lodato per il senno,
chi ha un cuore perverso è disprezzato.
9 Un uomo di poco conto che basta a se stesso
vale più di un uomo esaltato a cui manca il pane.
10 Il giusto ha cura del suo bestiame,
ma i sentimenti degli empi sono spietati.
11 Chi coltiva la sua terra si sazia di pane,
chi insegue chimere è privo di senno.
12 Le brame dell'empio sono una rete di mali,
la radice dei giusti produce frutti.
13 Nel peccato delle sue labbra si impiglia il malvagio,
ma il giusto sfuggirà a tale angoscia.
14 Ognuno si sazia del frutto della sua bocca,
ma ciascuno sarà ripagato secondo le sue opere.
15 Lo stolto giudica diritta la sua condotta,
il saggio, invece, ascolta il consiglio.
16 Lo stolto manifesta subito la sua collera,
l'accorto dissimula l'offesa.
17 Chi aspira alla verità proclama la giustizia,
il falso testimone proclama l'inganno.
18 V'è chi parla senza riflettere: trafigge come una spada;
ma la lingua dei saggi risana.
19 La bocca verace resta ferma per sempre,
la lingua bugiarda per un istante solo.
20 Amarezza è nel cuore di chi trama il male,
gioia hanno i consiglieri di pace.
21 Al giusto non può capitare alcun danno,
gli empi saranno pieni di mali.
22 Le labbra menzognere sono un abominio per il Signore
che si compiace di quanti agiscono con sincerità.
23 L'uomo accorto cela il sapere,
il cuore degli stolti proclama la stoltezza.
24 La mano operosa ottiene il comando,
quella pigra sarà per il lavoro forzato.
25 L'affanno deprime il cuore dell'uomo,
una parola buona lo allieta.
26 Il giusto è guida per il suo prossimo,
ma la via degli empi fa smarrire.
27 Il pigro non troverà selvaggina;
la diligenza è per l'uomo un bene prezioso.
28 Nella strada della giustizia è la vita,
il sentiero dei perversi conduce alla morte.

drinkYpoisonJHWHwins
15 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

tutta la sapienza saudita salafita: ummah aumma aumma, talebani jihaisti sauditi salafiti, per il sharia califfato mondale, la inevitabile distruzione di Israele. ] A tragic homecoming, Published: October 02, 2013 by Kamran Chaudhry
Share on facebookShare on twitterShare on google_plusone_shareShare on redditMore Sharing Services1, A girl sobs quietly in a the compound of All Saints Church, in Peshawar, Pakistan. Kamran Chaudhry for World Watch Monitor
By Kamran Choudhry, communications officer, Caritas Pakistan
News of the deadliest attack ever on Pakistani Christians last Sunday deeply depressed me. It was personal. TV video clips showed my childhood friends helping the injured worshippers. As I saw their images frozen on my television screens, a sudden phone call made it even more painful. "We are in All Saints Church, everybody has died, buddy", one of my friends in Peshawar told me, crying. I decided I had to go there myself, to see what I could do.
Peshawar, the capital of Khyber Pakhthunkhwa, was a different city when my family used to live there 14 years ago. Our relatives used to visit our house for shopping expeditions because our small, relatively peaceful city was famous for its comparatively cheaper clothes, crockery and electronics goods smuggled from neighbouring Afghanistan. My father used to pick and drop me on his Yamaha motorcycle from Edwardes High school in front of the All Saints Church. The school was now closed for the three-day mourning announced by the bishops. A walkthrough metal scanner gate was now installed at its entrance, guarded by two policemen. The road to All Saints Church, located in a clothes market, had been blocked by barbed wire. A group of parishioners were checking all pedestrians. My backpack was checked four times before I entered the mosque-shaped Church, the only one of its kind in the country. "Our apologies, but we don't trust anyone now", they told me. A huge yellow tent was erected in the church compound which has become a hub for visitors, media people and government officials. Crying women frequently added to the pathos of the sad atmosphere of the compound, with its blood-tainted bricks and its walls showing the marks of the ball-bearings sprayed from the detonated bombs
We prayed inside the church, and also examined the damaged 130 year old structure.
We later visited the injured at Lady Reading Hospital. Shoes of the bombing victims at All Saints Church. Kamran Chaudhry for World Watch Monitor
The same evening I revisited the Church, where the shoes of dead worshippers still lay stacked near the entrances. I even saw a few books and a school water bottle among them. Someone had placed bouquets beneath wooden crosses near the doors of the church. By that night, it had turned into a small memorial lit by hundreds of candles.
I also met a few of my childhood friends who showed me the images captured on mobile phones moments after the blast. "At first we saw toes among the piles of shoes. We prayed that victims had been taken away to hospital, but that was not the case", one told me. "We had never seen so much blood and so many mutilated bodies. Shopkeepers helped tocover the bodies, many of them naked".
Lastly, I visited one of my uncles, who belongs to the church choir. His left lung was ruptured when a ball bearing shot through his chest. Even after major chest surgery, one ball bearing is still inside his left wrist. I request you to pray for his speedy recovery.
♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!
drinkYpoisonJHWHwins
17 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

Anger turns into a riot. Published: October 02, 2013. Share on facebookShare on twitterShare on google_plusone_shareShare on redditMore Sharing Services2
An anti-Taliban protest outside the Karachi Press Club following the church bombing in Peshawar. Jahanzaib Khan via Twitter. Last week, in the wake of the Peshawar church bombs, minority Pakistani Christians staged protests and demonstrations across the country, angry at the lack of protection given to them by their government. The protests themselves produced more violent attacks, in some cases apparently provoked by political and radical Islamist groups. In Pakistan's largest city, Karachi, at the other end of the country from Peshawar, a Muslim man was killed, at least 17 houses set on fire and dozens of others ransacked and looted, in a majority Christian area.
Around 300 Christian families fled their homes in the Michael Town area of the city following the violence on Sept. 23, the day after the deadly bombings at All Saints Church in Peshawar. Three Christians – Yasir, Harry and Waqas Masih – were charged with the murder of Mazhar Iqbal, a Muslim. Three others – Ubert, Ilyas and Babar Masih – were charged with desecrating a local mosque. No charges have been filed against the Muslims involved in the violence. 'Masih', which derives from 'Messiah', is a common name among Christians in Pakistan. The Karachi protests had begun around midday, after Christians told shopkeepers in the area to shut their businesses, as is the custom before a demonstration. On their way back to Michael Town, Ubert, Ilyas and Babar Masih were accused by local Muslims of pelting the Khulfa-e-Rashdeen Mosque with stones, breaking the mosque's sign and spitting at it.
The trio were called into the mosque to apologise, which they did.
As they exited, around 150 Muslims were waiting for them, according to David Rehmat Sher, pastoral administrator at St. Seraphim's Russian Orthodox Church.
"The Muslims had a different plan on their minds, and were armed with sticks, iron rods and stones," he said. However, Pastor Imran John of the Philadelphia Pentecostal Church said the Christians had committed no offence. "It is almost impossible that Christian demonstrators could have desecrated the mosque because demonstrators went to the Double Road, while the road from the mosque leads to the seaside – not the road chosen by the demonstrators," he said. Police spokesman Sarfraz Gondal said the riots were political and had nothing to do with religion. "Political powers in Karachi wanted to take advantage of the Peshawar bombings," Gondal said. "Soon after, we could hear nearby mosques announcing from loudspeakers that a mosque had been demolished in the Christian area." Emmanuel Masih, 21, a resident of Michael Town, told World Watch Monitor he was at home when a group of Muslims attacked the colony. He said his family locked the door from the inside and went up to their rooftop.
"They were firing in the air, pelting stones at us from the street and trying to break the door with sticks and iron rods," he said. "In order to ward them off we threw the stones back at them but it didn't work. One stone hit my head and blood gushed out while another fractured my father's jaw and blood came out from the corner of his left eye."
Eventually, the men broke into Masih's house and started to set fire to the family's possessions. "My mother went down and begged the attackers not to harm the household belongings, but they beat her and even burned all the dowry articles of my sisters," he said. The attackers then cut the electricity connections to the colony so that they could not be identified in the evening light, said Masih. "After setting everything in our house on fire, they came up to the rooftop, though my mother tried to stop them, saying there was no male upstairs," he said. "We had crossed to another roof in the dark so they threw stones that hit us but every one of us kept quiet because we knew they would open fire if they knew we were there." Masih said they waited on the neighbouring rooftop and watched their home burn to the ground.
"When the police came they shouted on the megaphone and we yelled for help. We were taken to Indus Hospital where I received five stitches in the head, but they did not treat my father." Hamida Bibi, another resident of Michael Town, told World Watch Monitor that they had heard that the hospital staff had received a threat that if they treated Christian patients they would be attacked.
Another victim, William Masih, told World Watch Monitor that he hid himself and his 13-year-old son in a large automobile trunk to shield them from the attackers. "After a little while we began losing consciousness but thanks to God, a team of journalists by chance opened the trunk and sent us to hospital after finding us unconscious," he said.
Several people jumped into water reservoirs to hide from the attackers, waiting for the police to arrive some three hours later, said Pastor John.
"By then at least five houses were burned to ashes, another 12 were partially burned and scores were ransacked and looted," he said. Pastor Sher said there was no access to the colony so the exact damage could not be assessed.
Earlier reports suggested that the assailants also broke the doors and windows of the Philadelphia Pentecostal Church of Pakistan, the Catholic Church and the Baptist Church, and pelted them with stones. However, Pastor Sher and the police spokesman said no church had been attacked. The police spokesman added that no complaint had been lodged against the Muslims. Mushtaq Mattu, President of the Pakistan People's Party in Karachi, told World Watch Monitor that he had a meeting with the government's chief minister on Saturday to discuss the violence.
"The chief minister ordered the commissioner of Karachi East that all Christians be brought back to their homes with all due respect and the government must compensate the affected families," he said. He said another meeting with the deputy commissioner had taken place on Sept. 29. "The deputy commissioner has assured that tension in the area will be resolved within a couple of days and then Christians will be able to peacefully return home," Mattu said. But Pastor John countered: "This is the sixth consecutive day since then, but still no one is daring to go back into the colony because every one of us has witnessed such horrific scenes that we could never imagine. Traumatised, our children wake up having nightmares." Pastor Sher added that around 300 families have been left homeless and are now staying with relatives or in churches. Former National Assembly member Javed Michael, after whom Michael Town is named, said police were still patrolling the colony and that territorial disputes over the area were longstanding. "The Michael Town tensions will resolve only when 'outsider involvement' ends, which is going on because this is an expensive land area," he said.
♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!
drinkYpoisonJHWHwins
20 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

A renewed debate over blasphemy laws. Published: October 02, 2013 by Asif Aqeel
Share on facebookShare on twitterShare on google_plusone_shareShare on redditMore Sharing Services6. Memorials for the victims of the bomb attacks at All Saints Church in Peshawar. Kamran Chaudhry for World Watch Monitor
The Sept. 22 suicide bombings of a church in Pakistan have re-ignited political debate on the country's controversial blasphemy laws.
Only three days before the incident, the Council for Islamic Ideology, the top clerical body in officially Islamic Pakistan, said the law should be amended to prevent its misuse. The day after the bombings, however, the council said existing laws are sufficient to deal with misuse. Now a leading politician has come out with a clear message that there is a need to review them. "All the religious scholars agreed to put an end to the misuse of blasphemy laws." --Allama Tahir Ashrafi, Council of Islamic Ideology
The Pakistan Tehreek-e-Insaf party, or PTI, leads the provincial government of Khyber, of which Peshawar is the capital. Discussing the church bombings in the National Assembly on Tuesday, Sept. 24, PTI national President Javed Hashmi said he had first opposed the blasphemy laws when they were introduced by President Zia in the 1980s. He said "The blasphemy law is wrong … and contrary to Islam," and "there is still opportunity" to rectify the situation." No member of Parliament who depends on the popular vote has dared to speak against blasphemy laws like this before. He was supported by three other PTI MPs: Shireen Mazari, Arif Alvi and Lal Chand Mali.
Pakistan's leading Dawn newspaper noted Hashmi's stance: "This was the first public opposition from a right-wing party to the Zia-era law, which prescribes the death penalty for blasphemy and which has often been allegedly misused against members of the Christian community". In the past, politicians either lost their lives or had to withdraw from the public arena after opposing these laws. In January 2011, the Governor of Punjab province, Salmaan Taseer, was killed by his own security guard for calling the laws "black laws" and supporting a Christian woman, Aasiya Bibi, convicted for insulting the Prophet and given the death penalty in November 2010. In March 2011, Federal Minister for Minorities Shahbaz Bhatti, the only Christian in the Cabinet, was killed for seeking reform in the blasphemy laws. Similarly, Sherry Rehman, a former lawmaker and later Pakistan's ambassador to the U.S., had to go into hiding after tabling a bill in the National Assembly that sought to reduce the death penalty to 10 years' imprisonment. She received death threats and in February 2013 a criminal case was lodged against her in connection with a 2010 TV talk show. Bhatti and Rehman were selected by Benazir Bhutto's Pakistan People's Party, or PPP, for 'reserved seats'. Taseer was appointed Governor by former PPP President Zardari, Bhutto's widower. None of these critics of the blasphemy laws needed to go to the public for votes.
The PPP's 2008 platform pledged that "[t]he statutes that discriminate against religious minorities, and are sources of communal disharmony, will be reviewed." Though it held power from February 2008 to May 2013, the PPP never discussed the blasphemy laws in Parliament.
The PTI, politically to the right of PPP, gained a legislative majority in Khyber Pakhtunkhwa in May. PTI chief Imran Khan is a strong advocate of talks with the Pakistan Taliban.
His party already had very little popularity among Pakistan's religious minorities but the church bombings in Peshawar have further driven a wedge between them and PTI. Pastor Asif John, from the city of Quetta, Balochistan, and a member of PTI's Provincial Political Strategy Committee, said he was resigning from his position.
"Mr. Khan lacks prudent insight into Pakistan's religious minorities and does not know how to deal with the menace of terrorism," John said. "Hashmi's view on the blasphemy laws is his own, and this card is only played at this time to appease the Christian community who completely distrust the PTI."
However, Mazari, another PTI member of parliament and supporter of Hashmi in the National Assembly, told World Watch Monitor that "Mr. Khan had several times re-iterated that the PTI is against the misuse of the blasphemy laws."
"There are several loopholes in the law that need to be rectified, so that the innocent are not victimized and the law is not abused," Mazari said. But she didn't provide any timeframe for introducing a bill in the Assembly to close the loopholes.
Just days before the Peshawar bombings, on Sept. 19, the Council of Islamic Ideology, which advises the National Assembly on laws that are "repugnant to Islam," signalled its favor of an amendment. "All the religious scholars agreed to put an end to the misuse of blasphemy laws," said council member Allama Tahir Ashrafi, according to Agence France-Presse. "[T]he Council of Ideology has decided to fix the same penalty for the person who falsely accuses of blasphemy as the accused". For this, and for its decision to allow the use of DNA evidence to prosecute rape cases, the council received praise from several quarters, including the Pakistan Association of Mental Health.
Days later, on Sept. 23, after the church bombing but before Hashmi's speech in the National Assembly, Council Chairman Maulana Sherani declared there was no need to amend the law. "The Pakistan Penal Code already has sections which deal with sentences for those who misuse any law," he said.
Sources with knowledge of council workings told World Watch Monitor, on terms of anonymity, that the members opposing changes to the law are those who travel "internationally for inter-faith harmony, but keep a rather stricter stance inside the Council." The council has similarly manoeuvered in the past. It recommended amendments to the blasphemy laws as early as 2001, but was ignored by Parliament.
Aasiya Noreen, more widely known as Aasiya Bibi, with two of her daughters in a 2010 photo. Photo courtesy Open Doors International. Pakistan's blasphemy laws were thrust into the international limelight in November 2010, when Aasiya Noreen, more widely known as Aasiya Bibi, was sentenced to death for insulting Islam. The Council of Islamic Ideology again made recommendations for a few amendments. However, vociferous protests opposing any weakening of the blasphemy laws, and the assassinations of Taseer and Bhatti in 2011 totally ended the public debate on the laws. The governing PPP refrained from publicly denouncing the assassinations. After Pakistan's national elections in May of this year, the Council of Islamic Ideology said minorities would be unsafe if the blasphemy laws were amended.
Council member Ashrafi, who also is chairman of the Pakistan Ulema Council, told World Watch Monitor the government's Religious Affairs Ministry had sought, and received, the ideology council's opinion on amendment in the blasphemy laws. He would not reveal the opinion.
He did say, however, that while no one wants to touch the blasphemy laws themselves, there is general acknowledgment that the misuse of the law should be prevented.
"I personally believe that procedural change should be introduced that could prevent its misuse," Ashrafi said. "The blasphemy law is an internal matter of Pakistan and it should be resolved without any external pressure."
♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!
drinkYpoisonJHWHwins
23 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

Christmas excitement marred by insecurity for Pakistani Christians after deadly year of attacks. Published: December 23, 2013 by Farah Mihlar. Solidarity with Muslim neighbours the sole highlight of turbulent year. Share on facebookShare on twitterShare on google_plusone_shareShare on redditMore Sharing Services9
Memorials for the victims of the bomb attacks at All Saints Church in Peshawar.
Kamran Chaudhry for World Watch Monitor. The decorations have been put up, carol services have begun and small celebrations are being planned, but the festive spirit is marred by anxiousness and insecurity among Pakistan's small Christian community.
This year has been one of the worst years for the country's roughly 4.5 million Christians, approximately 2.4 % of the population. In September 2013, 96 people were killed and some 130 wounded in twin suicide attacks on a church in Peshawar – the most deadly such attacks since independence.
"We love to celebrate Christmas, people love to go to church, but they are insecure this year," says Romana Bashir, one of the country's leading Christian activists. "They are conscious of the danger; they know the State can't control suicide attacks. If the State can't, what can the people do? They can only pray."
Security for Christians in Pakistan has deteriorated in recent years, but the attacks on All Saints Church in Peshawar were a turning point because they were the first targeted suicide attacks on the community and it sent out a message that their places of worship were no longer safe. Arif Gill, also a Christian activist who works with the Peace and Development Foundation, says that this year's festivities are likely to be slightly lower in profile and that most sermons will be reflective of the September tragedy and other targeted attacks the community has faced.
In March this year a Muslim majority crowd went on a rampage in a Christian colony in Lahore, burning two churches and more than 100 homes and shops.
The Tehreek-e-Taliban Pakistan (TTP) claimed responsibility for the Peshawar attack, but other militant groups such as the Lashkar-e-Jhangvi and Sipah-e-Sahaba Pakistan, operating in Punjab, have been responsible for spreading messages of hate and for a host of attacks targeting religious minorities in the country. Christian and other minority activists are critical of the government's role, accusing them of both tacitly supporting these groups and failing to provide security for minorities.
"The militants can do anything and get away with it. The government does nothing. They have complete impunity," said a minority activist who did not want to be named. In 2013, Pakistan was the highest riser in a global ranking of countries where people are most under threat of mass killings.
While international attention focuses mainly on the Pakistani Taliban, there are a number of other Islamic extremist groups and preachers in Pakistan who also spread messages of hatred. They share a similar religious ideology, which views religious minorities and some Islamic sects as infidels. They preach messages of hate against these communities and at times publicly advocate for their killing.
The carnage outside All Saints Church after the bomb blast.
World Watch Monitor. "Intolerance has definitely risen in the last few years. I see and experience things now that were unheard of 20 years ago," says Ihthisham Ravi, Christian theologian and youth worker in Rawalpindi.
Pakistan was formed in 1947, with its founder Mohamed Ali Jinnah famously stating: "You are free. You are free to go to your temples; you are free to go to your mosques or to any other places of worship in this State of Pakistan. You may belong to any religion, caste or creed – that has nothing to do with the business of the State."
The country had constitutional provisions protecting minorities, though these were subsequently weakened by new laws brought in during the dictatorship of General Muhammad Zia-ul-Haq in the late 1980s. Zia-ul-Haq spearheaded an Islamisation campaign that resulted in a number of constitutional and legal changes restricting the freedom of religion or belief of non-Muslims in the country.
"It is an ideology that is widespread now, that sees Muslims as being superior; others are heathens, infidels, unclean people. They are targets of hate speech and demonised in the eyes of the average Muslim," explains a Christian preacher who did not wish to be named. The situation for Christians in particular worsened after the United States' 2001 'War on Terror', when they began to be seen as 'Western allies' and supportive of US policies. Politics and religion formed a toxic merger that penetrated every level of society, making people who had lived side by side for decades start to become suspicious of each other.
Activists explain that because of the vague wording of Pakistan's controversial blasphemy laws, they can easily be used against non-Muslims. There are also instances when blasphemy accusations are made against non-Muslims to settle non-religious scores. "If you have a problem with your neighbour, or someone in your school or village, it is very easy to accuse them of blasphemy and have them arrested," an activist said. As a consequence, Christians and other non-Muslims live in a perpetual state of fear. "I am very much in fear when I give my sermons because even if unintentional, I could be accused of saying something that offends Islam," Ravi says.
Despite these targeted attacks and rising insecurity, many Christians hold their Pakistani identity close to their hearts. Some have left the country in recent years, but most others are "well rooted and love their country," Bashir says. Their only demand is for increased security and protection, and an end to the targeting and discrimination. As a minority community, they face constant discrimination in education, employment and have weak political representation. Bashir and Arif, however, explain that, despite a painful and difficult year for Christians, they experienced great solidarity from some Muslims in their towns and neighbourhoods. "This year there have been so many attacks and so many religious groups which are targeted, so everyone feels insecure. People feel that if you are suffering, we are suffering, and at the community level we are all finding strength in each other," says Bashir. Arif explains that when he returned home after engaging in relief work to help victims of the Peshawar attacks, many of his Muslim neighbours visited him and expressed their concerns and condolences. In Lahore in October, in an unusual display of public solidarity, hundreds of Muslims joined their Christians friends to form a human chain around a church in protest of the suicide attacks.
Christians say that it is on this new-found sense of solidarity and strength that they are basing their hopes for 2014, a year which given Pakistan's deteriorating security and human rights situation does not otherwise hold much promise for its religious minorities.
Farah Mihlar is the South Asia researcher for the UK-based Minority Rights Group
♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!
drinkYpoisonJHWHwins
25 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

Pakistani Christian sentenced to death for blasphemy
Published: March 27, 2014 by Asif Aqeel
Share on facebookShare on twitterShare on google_plusone_shareShare on redditMore Sharing Services7
Lahore, Pakistan-- A year after Muslims devastated the predominantly Christian Joseph Colony; the man at the center of the controversy has been sentenced to death for blasphemy because of claims that he insulted the Prophet Mohammed.
Sawan Masih's sentence, handed down March 27, is based on a conversation that occurred between him and his Muslim friend in March 2013. Two days after the conversation, Masih's residence in Joseph Colony was pillaged by more than 3,000 angry Muslims, who looted and torched Christian homes, shops and churches displacing hundreds of families.
Islamist attacking Joseph Colony in March 2013.
Photograph taken by Abid Nawaz
Masih's trial was conducted in the Lahore Camp Jail, a place he's been unable to leave due to severe danger to his life. Judge Chaudhry Ghulam Murtaza sentenced Masih to death and fined him 200,000 Pakistani Rupee, or roughly US $2,000.
Pakistan has never carried out an execution for blasphemy, which it defines as "the act of insulting or showing contempt or lack of reverence for God." The ruling was issued on the same day the U.S. released a report naming Pakistan as the leading country for imprisoning people for blasphemy.
"There are no procedural safeguards, making the law ripe for abuse," said the report by the U.S. Commission on International Religious Freedom, an advisory body to Congress. "[I]ndividuals accused of blasphemy have been murdered in vigilante violence. Mere allegations often serve as an accelerant in combustible situations, resulting in mob attacks or violence that undermines Pakistan's stability and empowers extremists. Despite the law's rampant abuse and lack of procedural safeguards, Pakistan's Federal Sharia Court recently ruled that the death penalty should be the sole penalty for blasphemy," the report said.
Masih's attorney, Naeem Shakir, told World Watch Monitor an appeal is being filed to the Lahore High Court, which must sign off on death penalty cases. He said the conviction was not based on justice especially since the state has failed to prosecute those accused of destroying Joseph Colony.
"Those charged with terrorism, mob violence and blasphemy are released on bail, but Masih has been convicted and awarded the death penalty despite the lack of proper evidence," Shakir said. According to the New York Times, Masih released a statement insisting "that he had been falsely charged as part of a plot by businessmen to use blasphemy allegations to drive Christians from the land in Joseph Colony so that it could be seized for industrial use. They hatched a conspiracy to push out the residents of the colony. They contrived a case and got it filed by a person who was close to me. I am innocent."
WWM has been unable to verify the statement's origin.
A key part of the evidence provided by Muslim witnesses and the complainant said Masih told his Muslim friend, "My Jesus is genuine. He is Son of Allah (Allah forbid). He will return while your Prophet is false. My Jesus is true and will give salvation.
However, this claim against Masih, stating that he called Jesus the 'Son of Allah,' on the night he allegedly blasphemed against Islam has raised questions, as the vast majority of Christians do not use the word 'Allah' to refer to God.
The Joseph Colony, surrounded by steel mills, has been inhabited by Christian residents for 40 years. The residents settled the area after being evicted from another location and have never owned it as most of the people are poor and able to find only menial labor given their minority Christian status.
On the morning of the Joseph Colony attack, Muslim groups from the nearby factories Workers' Union went on strike for Masih's arrest. The police assured the Christians in the colony that an attack would be averted if Masih was turned into their station, so he was handed over. The following day, however, a mob attacked the colony, sending hundreds of Christians fleeing their homes.
After the incident, police registered a case of mob violence, terrorism and of blasphemy against more than 1,000 people, whom the state has yet to prosecute. All have been released on bail.
Witnesses said the mob was led by political leaders Malik Riaz, Asad Ashraf, Ghazali Butt and Saleem Mughal of the Pakistan Muslim League-Nawaz, which once governed the region and now is the country's largest political force after winning national elections in May 2013, but none of them were arrested.
♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!
drinkYpoisonJHWHwins
27 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

Proverbi 11,1 La bilancia falsa è in abominio al Signore, ma del peso esatto egli si compiace. 2 Viene la superbia, verrà anche l'obbrobrio,
mentre la saggezza è presso gli umili. 3 L'integrità degli uomini retti li guida,
la perversità dei perfidi li rovina. 4 Non serve la ricchezza nel giorno della collera,
ma la giustizia libera dalla morte. 5 La giustizia dell'uomo onesto gli spiana la via;
per la sua empietà cade l'empio. 6 La giustizia degli uomini retti li salva,
nella cupidigia restano presi i perfidi.
7 Con la morte dell'empio svanisce ogni sua speranza,
la fiducia dei malvagi scompare. 8 Il giusto sfugge all'angoscia,
al suo posto subentra l'empio. 9 Con la bocca l'empio rovina il suo prossimo,
ma i giusti si salvano con la scienza.
10 Della prosperità dei giusti la città si rallegra,
per la scomparsa degli empi si fa festa.
11 Con la benedizione degli uomini retti
si innalza una città, la bocca degli empi la demolisce.
12 Chi disprezza il suo prossimo è privo di senno,
l'uomo prudente invece tace.
13 Chi va in giro sparlando svela il segreto,
lo spirito fidato nasconde ogni cosa.
14 Senza una direzione un popolo decade,
il successo sta nel buon numero di consiglieri.
15 Chi garantisce per un estraneo si troverà male,
chi avversa le strette di mano a garanzia,
vive tranquillo.
16 Una donna graziosa ottiene gloria,
ma gli uomini laboriosi acquistano ricchezza.
17 Benefica se stesso l'uomo misericordioso,
il crudele invece tormenta la sua stessa carne.
18 L'empio realizza profitti fallaci,
ma per chi semina la giustizia il salario è sicuro.
19 Chi pratica la giustizia si procura la vita,
chi segue il male va verso la morte.
20 I cuori depravati sono in abominio al Signore
che si compiace di chi ha una condotta integra.
21 Certo non resterà impunito il malvagio,
ma la discendenza dei giusti si salverà.
22 Un anello d'oro al naso d'un porco,
tale è la donna bella ma priva di senno.
23 La brama dei giusti è solo il bene,
la speranza degli empi svanisce.
24 C'è chi largheggia e la sua ricchezza aumenta,
c'è chi risparmia oltre misura e finisce nella miseria.
25 La persona benefica avrà successo
e chi disseta sarà dissetato.
26 Chi accaparra il grano è maledetto dal popolo,
la benedizione è invocata sul capo di chi lo vende.
27 Chi è sollecito del bene trova il favore,
chi ricerca il male, male avrà.
28 Chi confida nella propria ricchezza cadrà;
i giusti invece verdeggeranno come foglie.
29 Chi crea disordine in casa erediterà vento
e lo stolto sarà schiavo dell'uomo saggio.
30 Il frutto del giusto è un albero di vita,
il saggio conquista gli animi.
31 Ecco, il giusto è ripagato sulla terra,
tanto più lo saranno l'empio e il peccatore.

drinkYpoisonJHWHwins
28 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

Christian couple sentenced to death for 'blasphemous' texts. Published: April 08, 2014. No evidence, but disabled husband's 'confession' convicts him, too. Share on facebookShare on twitterShare on google_plusone_shareShare on redditMore Sharing Services7
Shaguftah Emmanuel, left, and her husband, Shafqat, in separate and undated photos.
Contributed photos
A Pakistani court has sentenced to death a Catholic couple convicted of blasphemy for insulting the Prophet Mohammed and the Qur'an. The sentence came a week after Sawan Masih, another Christian, was sentenced to death on the same charges.
Shafqat Emmanuel, 44, and his wife, Shaguftah, 41, residents of Gojra, Punjab, were accused of sending blasphemous text messages. Gojra Additional Sessions Judge Mian Amir Habib, who conducted the trial, convicted them April 4 and pronounced their death sentences. An appeal is planned.
The complainant, Muhammad Hussain, had alleged he was busy in prayer on July 18, 2013, when he received blasphemous text messages on his cell phone.
Gojra City Police Station House Officer Muhammad Nisar told World Watch Monitor that Hussain's call data revealed the messages were sent from Shaguftah's cell phone number. The police were, however, unable to recover the SIM card from Shaguftah's phone, while Shaguftah asserted that she had lost her cell phone a month prior to the incident.
Nevertheless, the Gojra police detained the couple, along with their four children, and pressured them to name someone who could have sent the messages.
Nisar told World Watch Monitor that a large number of Islamic clerics became enraged when they heard of the text messages, and that they remained in the police station until a police case was opened.
Police formally arrested the couple on July 20 and sent them to Toba Tek Singh District Jail the next day.
"Shafqat has admitted to the police he sent the blasphemous messages and gave his statement to the judicial magistrate," Nisar said.
Riaz Anjum, who first represented the couple, said the police acted inappropriately.
"Investigation should have been done by the senior superintendent before lodging the case, but here the police have (already) extracted a confession from Shafqat, which is illegal," he said.
Islamists staged a sit-in on a major Gojra crossing, Mankanwala, on July 23, 2013, and demanded death for the couple.
Another attorney for Shafqat and Shaguftah told World Watch Monitor the police were unable to provide any substantial evidence during the April 4 trial to connect the couple to the offending text messages.
"The police could neither recover the SIM nor submit the service provider's record that the same number was issued to Shaguftah," said Nadeem Hassan. He said on the day of final arguments, several lawyers from the city of Lahore had come to represent the accuser, intimidating the judge. "The judgment has been influenced and the order is pronounced under pressure," Hassan said.
The Anglican Bishop of Gojra, John Samuel, pointed out that hundreds of lives had been affected when at least seven Christians – six from the same family - died in August 2009 when a mob attacked the Christian Colony in the couple's hometown, Gojra.
He said a similar situation arose in the Joseph Colony in Lahore in March 2013. "But Pakistan's justice system could not punish a single person for violence against Christians. On the other hand, a Christian couple has been convicted without sufficient evidence."
The couple's lawyer Hassan said that an appeal against the verdict has been prepared and will be filed soon.
Bishop Samuel said Shafqat's backbone was fractured in an accident in 2004 and since then he is in a wheelchair and has a catheter. The Bishop said Shaguftah became the only breadwinner for the family's four children, ages 5 through 13. She worked in a local missionary school. The Bishop said Shafqat's condition requires medical attention, which would be lacking in jail.
Only days before the couple's arrest, a man in a separate case was sentenced to life imprisonment for allegedly sending out blasphemous text messages in a case lodged Dec. 28, 2011. The Lahore High Court threw out the case against Sajjad Masih on Oct. 14, 2013, ruling he could not be tried for the same offence twice.
Other cases registered against Christians based on blasphemous text messages:
In May 2006, Qamar David was accused of sending blasphemous texts to various Islamic clerics in the city of Karachi. He was convicted in February 2010 and died in prison in March 2011.
Hector Aleem and Bashar Khokhar were accused of sending offending text messages in January 2009. They were acquitted in May 2011.
Sixteen-year-old Ryan Stanton was charged with sending blasphemous text messages in October 2012. He fled the country, sought refugee status in Sri Lanka, and is still there.
Pastor Zafar Bhatti was accused of sending blasphemous texts in November 2012. He is in Rawalpindi Adiala Jail, awaiting facing trial.
At least two Muslims, Abdul Sattar and Irfan Rafique, have also been charged for sending blasphemous text messages.
♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!
drinkYpoisonJHWHwins
30 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

[ la repressione sanguinosa, ed inutile, dei fascisti golpisti CIA, contro il proprio popolo! ]
Putin, Kiev porta paese, e mondo intero, verso abisso. Lo ha detto aprendo la sua linea diretta annuale con il paese. MOSCA, 17 APRile. "Le autorità ucraine portano il Paese verso l'abisso": lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin aprendo la sua tradizionale linea diretta con il Paese. Putin ha bollato come "sciocchezze" le accuse sulla presenza di forze russe nell'Ucraina dell'Est: "Niente reparti militari, niente servizi speciali, niente istruttori, sono tutti cittadini locali".
 

drinkYpoisonJHWHwins
33 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

Proverbi 10,1. Proverbi di Salomone. Il figlio saggio rende lieto il padre;
il figlio stolto contrista la madre. 2 Non giovano i tesori male acquistati,
mentre la giustizia libera dalla morte. 3 Il Signore non lascia patir la fame al giusto,
ma delude la cupidigia degli empi. 4 La mano pigra fa impoverire, la mano operosa arricchisce. 5 Chi raccoglie d'estate è previdente;
chi dorme al tempo della mietitura si disonora. 6 Le benedizioni del Signore sul capo del giusto, la bocca degli empi nasconde il sopruso.
7 La memoria del giusto è in benedizione, il nome degli empi svanisce. 8 L'assennato accetta i comandi, il linguacciuto va in rovina. 9 Chi cammina nell'integrità va sicuro,
chi rende tortuose le sue vie sarà scoperto. 10 Chi chiude un occhio causa dolore,
chi riprende a viso aperto procura pace. 11 Fonte di vita è la bocca del giusto,
la bocca degli empi nasconde violenza. 12 L'odio suscita litigi, l'amore ricopre ogni colpa. 13 Sulle labbra dell'assennato si trova la sapienza,
per la schiena di chi è privo di senno il bastone. 14 I saggi fanno tesoro della scienza, ma la bocca dello stolto è un pericolo imminente. 15 I beni del ricco sono la sua roccaforte, la rovina dei poveri è la loro miseria. 16 Il salario del giusto serve per la vita,
il guadagno dell'empio è per i vizi. 17 È sulla via della vita chi osserva la disciplina,
chi trascura la correzione si smarrisce. 18 Placano l'odio le labbra sincere,
chi diffonde la calunnia è uno stolto. 19 Nel molto parlare non manca la colpa,
chi frena le labbra è prudente. 20 Argento pregiato è la lingua del giusto,
il cuore degli empi vale ben poco. 21 Le labbra del giusto nutriscono molti,
gli stolti muoiono in miseria. 22 La benedizione del Signore arricchisce, non le aggiunge nulla la fatica. 23 È un divertimento per lo stolto compiere il male,
come il coltivar la sapienza per l'uomo prudente. 24 Al malvagio sopraggiunge il male che teme, il desiderio dei giusti invece è soddisfatto. 25 Al passaggio della bufera l'empio cessa di essere, ma il giusto resterà saldo per sempre. 26 Come l'aceto ai denti e il fumo agli occhi così è il pigro per chi gli affida una missione. 27 Il timore del Signore prolunga i giorni, ma gli anni dei malvagi sono accorciati. 28 L'attesa dei giusti finirà in gioia, ma la speranza degli empi svanirà. 29 La via del Signore è una fortezza per l'uomo retto, mentre è una rovina per i malfattori. 30 Il giusto non vacillerà mai, ma gli empi non dureranno sulla terra. 31 La bocca del giusto esprime la sapienza, la lingua perversa sarà tagliata. 32 Le labbra del giusto stillano benevolenza,
la bocca degli empi perversità.

drinkYpoisonJHWHwins
35 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

Nigeria: libere oltre 100 liceali rapite. [ il genocidio che, è il respiro dilatante, di continue annessioni territoriali, la sharia lega araba, Ummah califfato, ha pianificato in Nigeria!.. dove muore la libertà di coscienza e la libertà di religione! ovviamente, quando i satanisti anglo-americani, faranno lo sterminio della LEGA ARABA, loro faranno la recita teatrale, di essere i "buoni democratici civili", ed in effetti, sarà difficile dargli torto, anche per me! ] Lo riferisce la Cnn. 17 aprile 2014 Oltre 100 delle ragazze rapite lunedi' scorso in una scuola dello stato del Borno, in Nigeria, sono libere: lo riporta la Cnn online citando l'Esercito nigeriano. Secondo l'emittente erano state rapite 129 studentesse e ora ne mancano all'appello ancora otto. Non è chiara ancora la dinamica degli eventi delle ultime ore.

drinkYpoisonJHWHwins
41 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

perché, i massoni Bildenberg Spa BCE, devono essere peggiorati dai satanisti 322 CIA NWO WWIII, Spa BancaMondiale? ] [ Ucraina:faccia a faccia Kerry-Ashton. A Ginevra, prima della riunione Usa-Ue-Russia-Ucraina. 17 aprile 2014. Catherine Ashton
John Kerry. Unione Europea. ROMA, Il Segretario di Stato americano, John Kerry, ha avuto un faccia a faccia a Ginevra con la responsabile della diplomazia Ue, Catherine Ashton, prima dell'inizio della riunione Usa-Ue-Russia-Ucraina per cercare di risolvere la crisi ucraina. Lo riferisce un tweet dell'ambasciata Usa.

drinkYpoisonJHWHwins
46 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

MASONIC SYSTEM, CIA 322 NWO-FMI, ESOTERIC AGENDA, [ maledetti disgraziati, maledetti disgraziati! [] Proverbi 9,1 La Sapienza si è costruita la casa,
ha intagliato le sue sette colonne.
2 Ha ucciso gli animali, ha preparato il vino
e ha imbandito la tavola.
3 Ha mandato le sue ancelle a proclamare
sui punti più alti della città:
4 «Chi è inesperto accorra qui!».
A chi è privo di senno essa dice:
5 «Venite, mangiate il mio pane,
bevete il vino che io ho preparato.
6 Abbandonate la stoltezza e vivrete,
andate diritti per la via dell'intelligenza».
7 Chi corregge il beffardo se ne attira il disprezzo,
chi rimprovera l'empio se ne attira l'insulto.
8 Non rimproverare il beffardo per non farti odiare;
rimprovera il saggio ed egli ti amerà.
9 Dà consigli al saggio e diventerà ancora più saggio;
istruisci il giusto ed egli aumenterà la dottrina.
10 Fondamento della sapienza è il timore di Dio,
la scienza del Santo è intelligenza.
11 Per mezzo mio si moltiplicano i tuoi giorni,
ti saranno aggiunti anni di vita.
12 Se sei sapiente, lo sei a tuo vantaggio,
se sei beffardo, tu solo ne porterai la pena.
13 Donna irrequieta è follia,
una sciocca che non sa nulla.
14 Sta seduta alla porta di casa,
su un trono, in un luogo alto della città,
15 per invitare i passanti
che vanno diritti per la loro strada:
16 «Chi è inesperto venga qua!».
E a chi è privo di senno essa dice:
17 «Le acque furtive sono dolci,
il pane preso di nascosto è gustoso».
18 Egli non si accorge che là ci sono le ombre
e che i suoi invitati
se ne vanno nel profondo degli inferi.

drinkYpoisonJHWHwins
48 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

MY JHWH -- A TE, PIACCIONO TROPPO LE MISSIONI IMPOSSIBILI! TU SEI QUELLO A CUI PIACCIONO LE MISSIONI IMPOSSIBILI.. MA, LORO FANNO, TUTTI PARTE DEL NWO, FMI, BCE, FED, SPA, GMOS, SCIE CHIMICHE, ECC.. E SANNO BENE, CHE IL GENERE UMANO NON PUÒ PIÙ ESSERE SALVATO, PER QUESTO MOTIVO.

drinkYpoisonJHWHwins
50 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

MASONIC SYSTEM, ESOTERIC AGENDA, [ QUESTI ISLAMICI SONO COGLIONI, COME SE, NON ESISTA UNA LEGGE CHE IMPEDISCA LO OMICIDIO DI DHIMMI SCHIAVI SHARIA CULTO TALEBANI, PER UMMAH AUMMA AUMMA SAUDITI SALAFITI, CALIFFATO NWO FMI GMOS, ALIENS ABDUCTIONS, BILDENBERG, ROTSCHILD, TUTTI I MORTI CON I STRAMORTI LORO TUTTI ALL'INFERNO 322 BUSH, KERRY OBAMA GENDER! ] Proverbi 8,1 La Sapienza forse non chiama e la prudenza non fa udir la voce? 2 In cima alle alture, lungo la via,
nei crocicchi delle strade essa si è posta,
3 presso le porte, all'ingresso della città,
sulle soglie degli usci essa esclama:
4 «A voi, uomini, io mi rivolgo, ai figli dell'uomo è diretta la mia voce.
5 Imparate, inesperti, la prudenza
e voi, stolti, fatevi assennati. 6 Ascoltate, perché dirò cose elevate,
dalle mie labbra usciranno sentenze giuste,
7 perché la mia bocca proclama la verità
e abominio per le mie labbra è l'empietà.
8 Tutte le parole della mia bocca sono giuste;
niente vi è in esse di fallace o perverso;
9 tutte sono leali per chi le comprende
e rette per chi possiede la scienza.
10 Accettate la mia istruzione e non l'argento,
la scienza anziché l'oro fino,
11 perché la scienza vale più delle perle
e nessuna cosa preziosa l'uguaglia.
12 Io, la Sapienza, possiedo la prudenza
e ho la scienza e la riflessione.
13 Temere il Signore è odiare il male:
io detesto la superbia, l'arroganza,
la cattiva condotta e la bocca perversa.
14 A me appartiene il consiglio e il buon senso,
io sono l'intelligenza, a me appartiene la potenza.
15 Per mezzo mio regnano i re
e i magistrati emettono giusti decreti;
16 per mezzo mio i capi comandano
e i grandi governano con giustizia.
17 Io amo coloro che mi amano
e quelli che mi cercano mi troveranno.
18 Presso di me c'è ricchezza e onore,
sicuro benessere ed equità.
19 Il mio frutto val più dell'oro, dell'oro fino,
il mio provento più dell'argento scelto.
20 Io cammino sulla via della giustizia
e per i sentieri dell'equità,
21 per dotare di beni quanti mi amano
e riempire i loro forzieri.
22 Il Signore mi ha creato all'inizio della sua attività,
prima di ogni sua opera, fin d'allora.
23 Dall'eternità sono stata costituita,
fin dal principio, dagli inizi della terra.
24 Quando non esistevano gli abissi, io fui generata;
quando ancora non vi erano le sorgenti cariche d'acqua;
25 prima che fossero fissate le basi dei monti,
prima delle colline, io sono stata generata.
26 Quando ancora non aveva fatto la terra e i campi,
né le prime zolle del mondo;
27 quando egli fissava i cieli, io ero là;
quando tracciava un cerchio sull'abisso;
28 quando condensava le nubi in alto,
quando fissava le sorgenti dell'abisso;
29 quando stabiliva al mare i suoi limiti,
sicché le acque non ne oltrepassassero la spiaggia;
quando disponeva le fondamenta della terra,
30 allora io ero con lui come architetto
ed ero la sua delizia ogni giorno,
dilettandomi davanti a lui in ogni istante;
31 dilettandomi sul globo terrestre,
ponendo le mie delizie tra i figli dell'uomo.
32 Ora, figli, ascoltatemi:
beati quelli che seguono le mie vie!
33 Ascoltate l'esortazione e siate saggi,
non trascuratela!
34 Beato l'uomo che mi ascolta,
vegliando ogni giorno alle mie porte,
per custodire attentamente la soglia.
35 Infatti, chi trova me trova la vita,
e ottiene favore dal Signore;
36 ma chi pecca contro di me, danneggia se stesso;
quanti mi odiano amano la morte».

drinkYpoisonJHWHwins
53 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!

Proverbi 7,1 Figlio mio, custodisci le mie parole
e fa' tesoro dei miei precetti.
2 Osserva i miei precetti e vivrai,
il mio insegnamento sia come la pupilla dei tuoi occhi.
3 Lègali alle tue dita,
scrivili sulla tavola del tuo cuore.
4 Di' alla sapienza: «Tu sei mia sorella»,
e chiama amica l'intelligenza,
5 perché ti preservi dalla donna forestiera,
dalla straniera che ha parole di lusinga.
6 Mentre dalla finestra della mia casa
stavo osservando dietro le grate,
7 ecco vidi fra gli inesperti,
scorsi fra i giovani un dissennato.
8 Passava per la piazza, accanto all'angolo della straniera,
e s'incamminava verso la casa di lei,
9 all'imbrunire, al declinare del giorno,
all'apparir della notte e del buio.
10 Ecco farglisi incontro una donna,
in vesti di prostituta e la dissimulazione nel cuore.
11 Essa è audace e insolente,
non sa tenere i piedi in casa sua.
12 Ora è per la strada, ora per le piazze,
ad ogni angolo sta in agguato.
13 Lo afferra, lo bacia
e con sfacciataggine gli dice:
14 «Dovevo offrire sacrifici di comunione;
oggi ho sciolto i miei voti;
15 per questo sono uscita incontro a te
per cercarti e ti ho trovato.
16 Ho messo coperte soffici sul mio letto,
tela fine d'Egitto;
17 ho profumato il mio giaciglio di mirra,
di aloè e di cinnamòmo.
18 Vieni, inebriamoci d'amore fino al mattino,
godiamoci insieme amorosi piaceri,
19 poiché mio marito non è in casa,
è partito per un lungo viaggio,
20 ha portato con sé il sacchetto del denaro,
tornerà a casa il giorno del plenilunio».
21 Lo lusinga con tante moine,
lo seduce con labbra lascive;
22 egli incauto la segue,
come un bue va al macello;
come un cervo preso al laccio,
23 finché una freccia non gli lacera il fegato;
come un uccello che si precipita nella rete
e non sa che è in pericolo la sua vita.
24 Ora, figlio mio, ascoltami,
fa' attenzione alle parole della mia bocca.
25 Il tuo cuore non si volga verso le sue vie,
non aggirarti per i suoi sentieri,
26 perché molti ne ha fatti cadere trafitti
ed erano vigorose tutte le sue vittime.
27 La sua casa è la strada per gli inferi,
che scende nelle camere della morte.

drinkYpoisonJHWHwins
54 ♰ CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB!